lunedì 30 novembre 2009

Carnevale della Fisica n.1

Il 30 novembre 1609 Galileo Galilei sollevava il suo cannocchiale al cielo, osservando da una angolazione del tutto nuova l’oggetto celeste più brillante del firmamento: la Luna. Per celebrare il quarto centenario di questo grande evento, Gravità Zero ospita la prima edizione del Carnevale della Fisica, patrocinato dall’Unione Astrofili Italiani (UAI).

Ispirandosi al Carnival of Mathematics, e a fronte dell'esperienza positiva del Carnevale della Matematica, che ormai sta per raggiungere i suoi due anni di vita, questo Carnevale nasce con lo scopo di riunire il maggior numero di blog scientifici per presentare ogni mese articoli che abbiamo collegamenti con il mondo della fisica.

Il Carnevale ha inoltre un respiro europeo: parte infatti contemporaneamente anche in lingua spagnola sul blog Gravedad Cero e nei prossimi mesi sarà ospitato su nuovi blog e siti web che man mano si affiancheranno.

A partire da oggi, il 30 di ogni mese semplici appassionati e professionisti divulgatori della scienza si riuniranno per promuovere la fisica e le scienze in maniera originale e divertente. Anch’io ho collaborato all’evento con tre degli articoli comparsi su questo blog.

Il prossimo Carnevale della Fisica verrà ospitato in lingua italiana il 30 dicembre 2009 dal blog Jolek di Fabio De Sicot.

Embè? Siete ancora qui? Linkate, gente, linkate.

12 commenti:

  1. e non dire che non ti sponsorizzo .....
    (http://sciencebackstage.blogosfere.it/2009/12/carnevale-della-fisica-su-gravita-zero.html)

    RispondiElimina
  2. Ti ringrazio, Peppe: l'avevo già visto. Sono contento che il mio commento sia stato apprezzato.

    RispondiElimina
  3. Ciao Pop,
    ti volevo salutare, penso che per un po’ mi ritirerò a fare meditazione trascendentale, diciamo così…
    Soprattutto volevo ringraziarti per i link su Galileo, li ho visti tutti (embe’!).
    Ogni tanto ti leggo, continua così. Comincia a pubblicare qualcosa, consiglio spassionato. :)
    Ciao!

    RispondiElimina
  4. Piccolo addendum per gli under 20: :)

    Ehi, ce l’avete presente Galileo? Quel tizio della canzone dei Queen, ‘Bohemian Rapsody’, sì, quella lì, che ha il ritornello che non si capisce mai che dice. Be’, dice “Galilejo”. Capisci, Freddy Mercury aveva studiato Galileo, lo sapevate? sapevatelo, ecco, ecchec…

    P.S: però a me Debussy, tutto Debussy, fa proprio commuovere, mi muove l’anima. E preferisco Beethoven a Mozart, non ci posso fare niente. And I like Chopin, Nino Rota, the Beatles e David Bowie :) Così, tanto per dire, niente di personale, ehhh…
    (e guai a chi s’azzarda a dire il contrario, eh!)

    RispondiElimina
  5. Easy come, easy go, shall I let you go?
    Bismillah! No, I shall not let you go
    Let you go
    Bismillah! I shall not let you go
    Let you go
    Bismillah! I shall not let you go
    Let you go (Will not let you go)
    Let you go (Will not let you go) (Never, never, never, never)
    Let you go, o, o, o, o
    No, no, no, no, no, no, no
    (Oh mama mia, mama mia) Mama Mia, let you go!

    RispondiElimina
  6. Brian May ha una laurea in fisica ed un dottorato in astrofisica

    RispondiElimina
  7. Al massimo noi possiamo vantare l'avvocato Paolo Conte e il chirurgo Enzo Jannacci, cioè nessun laureato in scienze. Ci poteva essere un bassista fisico teorico, ma... non è mai troppo tardi. :)

    RispondiElimina
  8. Popinga, thank you very much indeed!

    Scusa Popinga,
    Oggi ho litigato anche con il mio maestro di meditazione trascendentale, ma com’è? e te pareva che litigo con tutti? pensare che per natura sono un tipo piuttosto tranquillo, ma quando mi arrabbio divento tremendamente pignola, porta pazienza almeno te.
    Puoi aggiungere una “h” tra la “R” e la “a” al “Rapsody” di “Bohemian Rhapsody”? (già fatto, ultimate version). Semplice distrazione, tuttavia non vorrei inintenzionalmente dar così avvio all’inquinamento linguistico di questi amoeni loci.
    (e domani a medita’, che ormai l’anticipo l’ho pagato e il mio maestro è mooolto trascendentale, ma sai che c’è? c’è che quando si tratta di versargli le causali diventa precisino pure lui… ;) )
    OHMMMMM

    RispondiElimina
  9. Peppe: Meco!
    L'addendum era per gli under 20, obviously. E che mica posso fa' tutto io! Ma te lo sai a che ora mi so' svegliata stamattina?... ;)

    RispondiElimina
  10. Roberta, e la bambina ha vomitato... C'è grossa crisi.

    RispondiElimina
  11. Eh già, Pop, eh già.

    RispondiElimina