giovedì 1 luglio 2010

Carnevale dalla Fisica n. 8


L’ottava edizione del Carnevale della Fisica è ospitata sul blog di Emanuela Zerbinatti, Arte e Salute. Il suo compito questa volta era davvero arduo, a causa della gran messe di contributi inviati e del loro alto livello. Di Popinga scrive:

Dopo i blogger di Gravità zero non poteva che venire un'altra "istituzione" del Carnevale, Kees Popinga. Bellissimi i suoi post sul tema Fisica e arte: esaustivi, ricchi di contenuti e immagini e da far invidia a blog e riviste d'arte.
Il primo è Einstein e Picasso con qualche dubbio: partendo da Poincaré e Miller per arrivare ad Einstein e Picasso, Popinga analizza l'importanza della creatività visuale tanto nella scienza e quanto nell'arte ma da qui a poter dire come sostengono diversi studiosi che la relatività ha influenzato la nascita del cubismo ci sono diversi dubbi.
Nel secondo post ci porta invece direttamente dentro i quadri del Rinascimento per scoprire le tecniche ottiche e prospettiche che possono essere state utilizzate per realizzarli: Pittura e dispositivi ottici: il Rinascimento. Il terzo post analizza il caso specifico di Caravaggio e la camera oscura: la conosceva e usava davvero? Nel post le ipotesi di diversi esperti a confronto.

Complimenti vivissimi a Emanuela e a tutti noi.

4 commenti:

  1. Complimenti vivissimi! :-)
    grande POP!
    g

    RispondiElimina
  2. ho letto (mica tutti i contributi però... mi ci vorrà un pò di tempo)... complimenti!

    RispondiElimina
  3. Giovanna e Cristina: anch'io mica li leggo tutti. Non sono mica un cybersecchione. Leggo quelli che mi ispirano per titolo e/o autore, una metà abbondante.

    RispondiElimina
  4. Da ospitante posso dire che è stata un'avventura impegnativa ma appagante. Il fatto che molti abbiano voluto dedicarsi in particolare al tema scelto non solo mi inorgoglisce ma arricchisce notevoltemente gli spunti di riflessione sull'arte e la scienza che ho cercato di offrire ai miei lettori e tutto con un solo post che rimanda a decine di altri in rete: l'idea del Carnevale è geniale!
    farlo a tema poi fornisce a chi cerca spunti per affrontare un tema simile una serie di fonti a cui risalire che rimandano ad altre fonti e cosi via.
    I tuoi post poi li ho molto apprezzati Popinga e si vede che il tema ti aveva preso.
    Fosse stato per me avrei inserito anche quello sulle circonferenze che si baciano ma non volevo sottrarlo indebitamente al prossimo carnevale della matematica per cui è praticamente perfetto
    In ogni caso il tema di Peppe offre molti spunti anche a chi vuol parlare di fisica e arte. Io un argomento che accomuna meraviglia, rigore, stravaganza e arte l'ho già trovato. ;-)

    RispondiElimina