domenica 5 settembre 2010

Nuove rime scientifiche


Crollo dei valori universali

Non c’è più religione, anche lui un diverso,
a pensarlo normale è proprio tempo perso.
È una cosa un poco folle:
anche lui si veste a bolle,
quell’ambiguo non è uno, è multiverso.


Inedito di Lafontaine

Il buffo Bufo che sbuffava sopra il tufo
ebbe una baruffa con Giacobbe il gufo.
– “Levati sbruffone
dalla mia visione:
sono stufo che con gli UFO mangi a ufo!”

(mica pasta muffa, ma tartufo)


Chimere

Creare nuove specie è cosa complicata
che con gli incroci si fa da antica data.
Così un po’ rincresce
che con la fragola–pesce
hanno incrociato una bufala e una cazzata.


La cavalletta quantistica

Come saltella la cavalletta
verde e tenace tutto il dì:
una creatura davvero perfetta
per coprire il tratto tra A e B.

Le dà la natura tanta energia
per balzare tra orti e roseti
e mi chiedo se cosciente sia
di possederne in livelli discreti.


Integrazione

C’era una base azotata di Cirò Marina
che uscì da una situazione clandestina.
Era stata integrata
in un gene di patata,
quella citosina regolarizzata di Cirò Marina.


Naturale

Si fa strada, poco a poco, lemme lemme,
il concetto che in natura tutto sia gi emme.
Era già di questa idea
la prima cianoficea,
che è ancor più vecchia di Matusalemme.


Destino dei bosoni

Il fotone migliore della sua generazione
era stanco del gruppo, voleva distinzione.
Dai fermioni canzonato,
si fece scoraggiato
e gli sembrò un principio d’esclusione.


15 commenti:

  1. A Cirò Marina, commossi, ringraziano.

    RispondiElimina
  2. Poesia umoristica e scienze si sono incrociate producendo rime colte e divertenti (chi ha detto che il colto è noioso??)
    Che mi serviranno a me? Per iniziare le lezioni di scienze con i mei alunni!

    RispondiElimina
  3. Il buffo Bufo... del metodo Boffo?

    RispondiElimina
  4. Come al solito, qualità oro.

    RispondiElimina
  5. Quella della Cavalletta Quantistica avrei davvero voluto scriverla io; come avrei voluto dirigere Quarto Potere, Singin' in the Rain, scrivere Snow Crash, la Guida Galattica per Autostoppisti e parecchi libri di Lewis Carroll. Ma va bene così: bravo maestro Pop!
    Io che non ho fatto il classico e che ho una cultura costruita principalmente sulla Pagina della Sfinge della Settimana Enigmistica ho dovuto cercare cianoficea sul vocabolario. ma va bene così: si impara (si viene imparati) sempre qualcosa con il passare del tempo (Alzheimer permettendo).
    Bravo maestro Pop!

    RispondiElimina
  6. Se posso permettermi: Marina di solito si usa prima il nome e poi il cognome. A differenza di come fanno i Carabinieri, nei secoli fedeli. Hai mai sentito dire Capezzone Daniele, Sgarbi Vittorio, Baudo Pippo, Secondo Giovanni Paolo, Pio Padre, Berlusconi Silvio?
    E poi senti quanto suona bene (ripeti con me): Marina Cirò.

    RispondiElimina
  7. Juhan, io sono messa peggissimo di te, e studio mattamente per starvi dietro. Però adesso, che ci dicono che non c'è mai stato bisogno di alcun Creatore mi sento più sollevata a scoprire che le cose bellissime di Popinga sono nate dal nulla. E' un po' come dire che non fa niente, se a volte non ci capisco nulla.
    Bellissime come sempre, Popinga.

    B

    RispondiElimina
  8. In effetti, Juhan, le cose che dici tu me le diceva anche Oltrepò Pavese, il fratello di Cesare.

    RispondiElimina
  9. - Questo ragazzo ha sempre la risposta pronta! Lingua-lunga, tagliategli la testa! -
    ;)

    Sollevo (?) una questione. Non somiglia a Berlusconi la Duchessa? Che sia una chimera anch'essa?

    Belle, Pop, anche a me è piaciuta molto 'La cavalletta quantistica'.
    Ciao e perdona la mia finta irriverenza.
    :)

    RispondiElimina
  10. On’Ode all’O.D.E. vi voglio oggi a cantare,
    che le equazioni ci aiuta ad integrare.
    Differenziali e ordinarie, ben s’intende:
    di loro l’ODE la soluzione rende.
    Per trovar quella giusta, come spero,
    l’ODE usa (a volte) il metodo d’Eulero.
    Se Ord.Diff.Equation però deve trattare
    un’equazione che sembra troppo brutta
    Eulero può fallire ahinoi… Che fare?
    Vogliamo riprovar col Runge-Kutta?

    RispondiElimina
  11. Lodo l'O.D.E. pria che l'ode ma cè un ON anziché un UN. Let me refuse the refuso.

    RispondiElimina
  12. A proposito di Lode a L'ode. Ci sono delle uova in un piatto, e mia nipote deve toglierle, perché il piatto le serve per mettere a bagno un bel grappolo e pulirlo. Più sinteticamente,

    L'Iva leva l'ova e lava l'uva.

    RispondiElimina